benvenuti italiano
  • arta-e-cultura""
  • enogastronomia
  • natura-e-ambiente
  • turismo
monte-banner
  • arta-and-culture""
  • food-wine
  • outdoors
  • turism
banner_bttm_sponsors

Studiosi danesi in visita agli agriturismi del Montefeltro

APECCHIO — Dalla Danimarca ad Apecchio. Un nutrito gruppo di giornalisti di prestigiose testate danesi hanno visitato in questi giorni alcuni agriturismi della zona. Casa Nuova di Ciriggiolo, Chignoni, Chi Camoni, Il Guiso, Valdarecchia e le Tenute Collesi sono state viste e riviste dagli operatori dell'informazione che operano su prestigiose testate della Danimarca. All'incontro ha partecipato anche il sindaco di Apecchio Orazio Ioni che ha espresso soddisfazione ed apprezzamento per l'eccellente iniziativa turistica e per l'operosità dimostrata dagli operatori locali nel promuovere le proprie strutture ricettive e con esse il territorio. «Dopo il buon numero di presenze ottenute lo scorso anno — osservano gli operatori — l'obiettivo per la prossima stagione estiva è quello di proporsi ancora sul mercato turistico del Nord Europa sempre affascinato dalle nostre bellezze artistiche e naturali».

L'accoglienza turistica
URBANIA — Parola d'ordine: sviluppo turistico. La conferma della vocazione turistica di Urbania e della sorprendente crescita avvenuta in questi anni nel settore, giunge dal numero di strutture ricettive e dalla crescita qualitativa di queste ultime. I dati emergono da un depliant realizzato dall'ufficio turismo del Comune. Nel giro di pochi anni si è passati da tre a dodici agriturismi, ad una discreto numero di appartamenti disponibili mensilmente e settimanalmente per l'alloggio di turisti, ed infine all'ufficializzazione del primo «bed and breakfast».

«Per quanto riguarda questa nuova formula "dormire e prima colazione" — spiega Tarcisio Cleri, responsabile ufficio turismo — ufficialmente ne esiste un solo esempio, ma di fatto ci sono diverse situazioni similari, con camere a disposizione dei turisti, più colazione». Il numero in progressivo aumento delle diverse strutture ricettive è indice di un inevitabile crescita di presenze nell'alta Val Metauro. In questi anni, rilevamenti statistici indicano l'antica Casteldurante come una tra le cittadine del nostro entroterra più visitate con una propensione forte al turismo di soggiorno. Si è passati infatti dalle 12 mila presenze del 1998 alle oltre 20 mila del 2001. Un cambiamento radicale dal turismo mordi e fuggi a quello di soggiorno. «Tra le strutture quella pioniera, che ha aperto la strada e stimolato altri privati, è l'agriturismo Orsaiola — afferma Cleri — tra l'altro è l'unica ad avere un alto numero di posti letto, ben 26. Caratteristica interessante è l'offerta differenziata portata avanti dai singoli agriturismi: da quello classico incentrato sui prodotti tipici e pensione completa a quelli che affittano l'intera struttura a gruppi o famiglie tramite agenzie e tour operator italiani ed esteri».

Tra le proposte vincenti si trovano invece i pacchetti vacanza legati alla ceramica, i corsi di lingua straniera e quelli ambientali che fanno capo al neonato ostello di San Martino, qui annualmente gravitano e alloggiano oltre mille persone.

Viaggi per anziani
Urbania — Il comune di Urbania, anche per quest'anno, organizza le vacanze al mare per anziani. Sono già più di 30 gli iscritti per il primo periodo in località marine (fine giugno inizi luglio), mentre continuano ad arrivare le domande per il secondo periodo (fine agosto inizi di settembre) e per la montagna. «Anche quest'anno — afferma il vice sindaco, Marco Ciccolini — le persone in pensione della nostra città trascorreranno giornate in tranquillità e compagnia, potendo contare sull'organizzazione del comune».

Passeggiate lungo la spiaggia, shopping lungo le vie principali del centro, cure termali, balli e divertimento e tante altre le occasioni in 15 giorni di mare a Riccione. Dalle previsioni quest'anno si supererà il numero delle 60 persone. Oltre al comune promotori e sostenitori, delle vacanze al mare e in montagna, il centro anziani socio-ricreativo 2000 di Urbania.

Cosa puoi fare e vedere a Montefeltro

Prima di andare in vacanza, ci piace cercare e leggere informazioni riguardo al luogo che visiteremo e questa è un'usanza di tutti, confermata dalla maggior parte delle escort presenti all'incontro in cui si parlava del territorio del Montefeltro. Vediamo, in breve, quali sono le informazioni più importanti ricavate.

Caratteristiche principali di Montefeltro

Il territorio che assume il nome di Montefeltro si trova nell'Italia centrale, tra Marche, Toscana ed Emilia-Romagna e allo stesso tempo “invade” parte delle regioni nominate; ha un'estensione di più di 980 km² e include vari Comuni. Una donna da Escort Italia da parte di http://www.escortitalia.com/ presente all'incontro ha commentato che, anche se conta con la presenza di alcune città come Urbino nelle vicinanze, il suo territorio è fatto principalmente di grandi distese verdi e una natura sterminata; infatti, è prevalentemente montuoso e collinare e caratterizzato da costruzioni come rocche e castelli che gli conferiscono un fascino antico e in un certo senso magico.

Una Verona escort in particolare, tra quelle intervistate, ha espresso un giudizio molto positivo su questo lembo di terra così speciale e ha consigliato a tutti di visitarlo.

Sembra quindi un luogo ideale per trascorrere un piacevole fine settimana con amici o con la famiglia, dove godersi la tranquillità di una natura incontaminata senza dimenticare i piaceri della buona tavola.

Cosa puoi fare e cosa puoi vedere

Nel gran numero di piccoli comuni che fanno parte del Montefeltro, si possono trovare molte costruzioni che vale la pena visitare.

“Se vuoi conoscere un luogo unico, non ti puoi assolutamente perdere la Rocca di San Leo”, commentano due Verona escorts che un anno fa hanno avuto la possibilità di visitarla.

Ci si può muovere in auto senza alcun problema, oppure in moto per chi ama viaggi di questo tipo; inoltre, si può viaggiare con tour organizzati da escorts locali in cui non dovrai pensare a niente se non a goderti i paesaggi spettacolari di questo territorio. Non puoi andartene senza aver visto e visitato la Rocca Fregoso che si trova a Sant'Agata Feltria, risalente al XII secolo e simbolo dell'intero paese; puoi poi continuare il tuo viaggio visivo e sensoriale visitando la Rocca di Sassocorvaro, di epoca rinascimentale e caratterizzata da una forma davvero peculiare.

Come quelli citati, ci sono moltissimi altri posti da vedere come il forte e il castello malatestiano che si trovano rispettivamente a Monte Cerignone e Serravalle.

Oltre a queste mete turistiche, alcune Verona escorts consigliano di fare tappa nei vari ristorantini del posto dove potrai assaporare i sapori della cucina locale: nel Montefeltro, infatti, si producono moltissime varietà di formaggi, di prosciutti e salumi, vari tipi di oli, tartufi, erbe e spezie per terminare con una grande varietà di vini, birre e liquori. I prodotti del territorio sono molti e i luoghi dove assaporarli o acquistarli sono di più e distribuiti omogeneamente.

In sostanza, non potrai rimanere senza sapere cosa fare durante le tue vacanze a Montefeltro; è un luogo per bambini, escorts, anziani e giovani. Non ti resta che andarci!